Allattamento e lifting del seno

  Uncategorized

Molte donne si interrogano sulla possibilità di sottoporsi ad un lifting del seno e se l’allattamento ne risulterà compromesso. Bisogna dire che, il lifting del seno come ogni intervento porta con sé una serie di limitazioni. Una di queste è l’allattamento. Il lifting del seno, comporta l’inevitabile interruzione di alcuni dotti galattofori. Essi sono costituiti da una fitta rete di canali che permettono al latte materno di arrivare all’altezza dei capezzoli e, di conseguenza, l’allattamento. Ciò significa che il lifting del seno può compromettere l’allattamento, parzialmente o totalmente. Per questo si consiglia, generalmente, di posticipare l’intervento ad un epoca in cui non siano previste ulteriori gravidanze. È meglio per questo pensare bene alle conseguenze di un intervento di lifting del seno se si vuole vivere l’esperienza dell’allattamento, per alcune donne momento fondamentale del ruolo di madre. Quando il seno è molto cadente il trapianto dell’areola sarà libero e quindi la paziente non potrà più allattare.

Esami clinici preoperatori del lifting del seno

Il lifting del seno come la mastoplastica additiva prevede degli esami clinici preoperatori. Perché il paziente sia giudicato adatto all’intervento chirurgico, è necessario che esso si sottoponga a tali indagini cliniche. Gli esami clinici preoperatori del lifting del seno sono i seguenti: tasso di protrombina, tempo di tromboplastina parziale, transaminasi, azotemia, emocromo, glicemia, velocità di eritrosedimentazione, ionemia ed elettrocardiogramma Bisogna sottolineare che, ogni caso ha una storia clinica diversa è sarà il chirurgo, in sede di visita, a determinare eventuali ulteriori approfondimenti clinici, in relazione allo specifico intervento da realizzare e all’anamnesi individuale. Durante i colloqui preoperatori la paziente sarà analizzata accuratamente per evitare tutte le possibili complicazioni che, anche un intervento come il lifting del seno, comporta. Avere un dialogo, quanto più approfondito possibile, con il proprio chirurgo limita l’insorgere di problematiche anche durante la fase operatoria. Gli esami clinici preoperatori del lifting del seno hanno proprio questo scopo.

LEAVE A COMMENT

*

code